Business Plan

Stampa

Stampa i contenuti selezionati

Cos’è un Business Plan? Qual è la sua utilità? Come va organizzato e presentato? In questa scheda troverai informazioni per la stesura di un Business Plan sintetico e completo, che presenti al meglio il tuo progetto d’impresa a banche e possibili finanziatori.

Scritte Piano A e Piano B cancellate, scritta Piano C sottolineata

Parliamo di...

Business Plan

Il Business Plan (o piano d’impresa) è un documento indispensabile per l'avvio di un’impresa: contiene la presentazione dell’idea, la definizione degli obiettivi, l’individuazione dei mezzi (i locali, la pubblicità), degli strumenti (macchinari e conoscenze tecnologiche), delle risorse (i capitali dei soci, i finanziamenti pubblici o privati, i dipendenti) per portarla al successo. È uno strumento fondamentale in caso di ricerca di finanziamenti. È molto importante che sia chiaro, completo e ben organizzato perché rappresenta un autorevole biglietto da visita per banche e finanziatori, pubblici o privati.

Per chi vuole avviare un’impresa, la stesura del Business Plan comporta la definizione preliminare delle scelte strategiche e degli obiettivi principali (come dovrà svilupparsi e in quale direzione): della loro pianificazione nel tempo, inoltre costringe a evidenziare i risultati attesi. In questo senso obbliga a essere chiari sugli sviluppi futuri dell’impresa (vision), a essere consapevoli del disegno complessivo e responsabili rispetto alle decisioni assunte.

La preparazione del Business Plan è un momento di verifica della solidità del progetto imprenditoriale prima dell’avvio dell’impresa e ti permetterà di individuare possibili problemi o difficoltà ancora prima di iniziare.

Un modello di riferimento

Il Business Plan può essere suddiviso in quattro parti distinte.

  • Sintesi del progetto imprenditoriale, riassume in poche pagine (2 o 3) il progetto imprenditoriale ed è l’introduzione dell’intero documento. Può essere considerata la sintesi delle due sezioni successive (descrittiva e economico-finanziaria), per questo ne consigliamo la stesura finale, dopo aver sviluppato l’intero piano d’impresa e il resto del Business Plan
  • Sezione descrittiva, è la sezione dedicata alla descrizione più dettagliata dei singoli aspetti che caratterizzano l’investimento:
    • Presenta chi lo propone (i soci che compongono l’impresa) e gli obiettivi dell’investimento
    • Illustra le caratteristiche del settore e del mercato di riferimento, specifica i clienti che si desidera raggiungere e i principali concorrenti con cui si dovrà competere
    • Descrive la struttura dell’impresa (in merito alla posizione geografica, alla tipologia di fornitori, alle caratteristiche del personale che si prevede di assumere e alla forma giuridica che si sceglie)
  • Sezione economico-finanziaria, è la parte dedicata alla previsione dei ricavi (guadagni), dei costi che si sosterranno e degli investimenti previsti, in cui inserire lo stato patrimoniale e il conto economico. In questa sezione viene definito l’investimento necessario per iniziare (budget) individuando le possibili modalità per ottenere il denaro (uso di capitale proprio, di rischio o richiesta di prestito)
  • Allegati, si tratta della documentazione utile a completare e ad arricchire la presentazione del progetto, come ad esempio i Curriculum Vitae dei soci, la documentazione fotografica, eventuali brevetti, ricerche di mercato, progetti tecnici, studi di approfondimento.

Prima di stampare il documento in più copie, è bene completarlo con l’indice dei paragrafi e la copertina (sulla quale indicare l’eventuale titolo del progetto imprenditoriale, la denominazione dell'azienda, l'indirizzo della sede legale).

Se il documento finale è troppo voluminoso, gli allegati possono essere rilegati separatamente.

Indicazioni più dettagliate su modelli ed esempi alternativi di Business Plan ben fatti si possono trovare su alcuni siti internet, per trovarli cerca sui motori di ricerca le parole chiave “business plan” e “modello”.

Info da ricordare

  • Se hai già un progetto chiaro e obiettivi precisi nella tua mente, la consulenza di un Dottore Commercialista ti aiuterà nella stesura del documento e nella valutazione della fattibilità economica del tuo progetto
  • In alcuni Comuni sono presenti spazi di consulenza gratuita con dei commercialisti, come lo Sportello Chiedi al commercialista presente a Torino, Alpignano, Chieri, Ciriè, Moncalieri, Nichelino, Pinerolo, Rivoli e Santena (trovi maggiori informazioni sul servizio alla pagina Sportello Chiedi al commercialista del sito dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili). Ricorda però che questo genere di servizi non sostituisce una normale consulenza, ma ha lo scopo di rispondere a domande e dubbi precisi
  • Se hai un'idea altamente innovativa, contatta un Incubatore di Impresa per dare spinta all'innovazione sul territorio.

Dove trovo info sul web?

è il sito del progetto della Regione Piemonte per il sostegno alla creazione di impresa. Mettersi In Proprio prevede un percorso di accompagnamento, assistenza e tutoraggio per chi vuole aprire un'impresa in Piemonte. L'utente può prenotare, direttamente dal sito o recandosi al Centro per l’impiego, un incontro di pre-accoglienza nel quale verranno forniti elementi di prima informazione, dai funzionari  della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino presso i Centri per l’Impiego. Al termine dell’incontro l’utente completa il questionario di autovalutazione e dopo la compilazione può scegliere il soggetto attuatore dall’elenco consultabile sulla procedura web e prenotare l’incontro di accoglienza che sancisce l’inizio del percorso di accompagnamento.

è il sito istituzionale della Camera di Commercio di Torino, mette a disposizione informazioni per la scrittura del Business Plan. Pubblica la Guida pratica alla redazione del business plan, di cui è liberamente scaricabile il primo capitolo in formato pdf, per accedere alla guida completa occorre registrarsi al sito come utente.

è la guida del quotidiano Il Sole 24 ore che dà indicazioni sulla compilazione del Business Plan in 10 passaggi, un contributo schematico e molto concreto su come procedere.

Dove trovo info vicino a casa?

Caricamento dati...
 
Lista degli indirizzi

Riassunto

  • Il Business Plan (o piano d’impresa) è il documento che presenta il progetto imprenditoriale
  • È uno strumento fondamentale in caso di ricerca di finanziamenti. È molto importante che sia chiaro, completo e ben organizzato perché rappresenta un autorevole biglietto da visita per banche e finanziatori, pubblici o privati
  • Rappresenta un momento di verifica della solidità del progetto imprenditoriale
Ultima modifica: 29/06/2017

Esplora 200 schede tematiche e 10.000 indirizzi utili. Registrati per salvare i tuoi contenuti preferiti e partecipare attivamente.

Ricerca uffici e sportelli

News correlate

Evento
Lavoro, Studio e formazione
Torino - Ti sei appena diplomato e cerchi un'opportunità per il futuro?
Concorso
Lavoro
Torino - Entro le ore 12 di martedì 25 giugno è possibile presentare domanda di partecipazio
Evento
Lavoro
Piemonte - Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro e dalla Fondazione Studi organizza a 
Evento
Lavoro
Asti - Sabato 8 giugno, dalle 8,30 alle 13,30, si terrà ad Asti la prima
Bando
Lavoro, Studio e formazione
Alessandria - Asti - Sei un Ente del Terzo Settore? Hai un progetto sociale o culturale per il nostro territorio?