Cittadinanza attiva

Stampa

Stampa i contenuti selezionati

Vuoi fare qualcosa di utile per la tua comunità? Vuoi candidarti a un incarico politico nel tuo comune? In questa scheda troverai informazioni e guide per muoverti nel mondo della politica e dell’attivismo, entrando a far parte di associazioni e partiti, segnalando problemi o promuovendo campagne per difendere una causa.

Manifestazione

Parliamo di...

Cittadinanza attiva

Cittadinanza attiva è l’espressione usata per definire le persone che si impegnano per la propria comunità o per le istituzioni del proprio Paese. Si può essere cittadini attivi in molti modi diversi. Ecco alcuni esempi:

  • Tenendosi aggiornati sulle notizie nazionali, ma anche quelle che riguardano il tuo comune e la tua regione
  • Votando. Votare è un diritto di ogni cittadino stabilito dall’articolo 48 della Costituzione italiana (per saperne di più vai alla pagina Articolo 48 del sito del Senato. Informati sul programma dei partiti per scegliere consapevolmente
  • Segnalando alle amministrazione problemi e proposte di miglioramento (vai al paragrafo Segnalare problemi)
  • Segnalando ad associazioni di volontariato (trovi un elenco delle associazioni presenti in Piemonte sul sito della Regione Piemonte alla pagina Volontariato) o al numero di emergenza 113 della polizia di Stato persone senza fissa dimora con problemi di salute, o mettendola in serio pericolo
  • Facendo volontariato presso associazioni e gruppi che organizzano attività e progetti per la collettività, locali, nazionali o internazionali (per approfondire vai alla scheda Voglio fare volontariato). Se ti interessa partecipare alla creazione di eventi sul tuo territorio puoi rivolgerti alle Pro Loco e ai consorzi presenti nel tuo comune, trovi un elenco nella sezione Turismo sul sito della Regione Piemonte.

Se proteggere l’ambiente è importante per te puoi iscriverti in un’associazione ambientalista, trovi i loro riferimenti sul sito del Ministero dell’Ambiente

  • Entrando a far parte di associazioni che tutelano cittadini e consumatori. Per esempio, in Piemonte c’è Cittadinanzattiva Piemonte, un movimento di partecipazione civica 
  • Facendo attivismo, anche on line, per promuovere cause che si ritengono giuste (per saperne di più vai al paragrafo Attivismo)
  • Facendo lo scrutatore, il presidente o il segretario di seggio (puoi iscriverti nelle liste del tuo comune di residenza). Per saperne di più leggi la scheda Lavorare e studiare
  • Entrando in politica, a livello locale, provinciale, regionale o nazionale (vai al paragrafo Fare politica).

Segnalare problemi

Se noti, o sei a conoscenza, di un problema che riguarda il patrimonio pubblico della tua città:

  • Segnalalo telefonicamente o via mail agli Uffici Relazioni con il Pubblico del tuo comune o della tua provincia. Alcune amministrazioni pubbliche mettono a disposizione servizi per segnalare problemi (in particolare quelli che riguardano la rete stradale, come ad esempio un semaforo che non funziona o un albero che è caduto in mezzo a una strada), bacheche pubbliche, numeri telefonici e indirizzi mail dedicati. Se, per esempio, su un sito internet di un’amministrazione pubblica trovi un errore, un’informazione sbagliata (ad esempio un orario di apertura sbagliato), non tenere per te questa informazione: scrivi una mail per segnalare il problema. Di solito trovi i riferimenti da contattare in fondo alla pagina del sito internet istituzionale o sotto la voce “Contatti”. Trovi i riferimenti delle Urp comunali, provinciali e regionali al paragrafo Dove trovo info vicino a casa?
  • Contatta i numeri di emergenza dei carabinieri e polizia di stato (112) o della polizia urbana del tuo comune (trovi i contatti al paragrafo Dove trovo info vicino a casa?), se sei testimone o vittima di un atto vandalico. Trovi maggiori informazioni alla pagina Prevenire le aggressioni del sito dei Carabinieri. Per approfondire leggi il paragrafo ‘Atti vandalici’ della scheda Furti, violenze di strada e atti vandalici
  • Segnalalo telefonicamente o via mail agli uffici della polizia urbana del tuo comune. I vigili si occupano di garantire la sicurezza, la convivenza civile, la tutela della qualità della vita e dell'ambiente, per consentire l’utilizzo dei beni e degli spazi comuni. Ad esempio puoi segnalare la presenza di cani o gatti senza proprietario, insediamenti di piccioni e maltrattamenti di animali. Trovi i riferimenti dei vigili urbani al paragrafo Dove trovo info vicino a casa?.

Per affrontare al meglio una situazione di emergenza:

  • Leggi la scheda Educazione al rischio ambientale dove trovi tutte le informazioni su cosa devi fare in caso di emergenza, come eventi atmosferici anche violenti (alluvioni e nevicate), disastri naturali (frane, valanghe e terremoti) e incidenti (incendi e fughe di gas)
  • Contatta il numero dell’ambulanza 118: riceverai indicazioni da medici esperti e allerterai i soccorsi per un rapido intervento. Per approfondire leggi la scheda Emergenze e primo soccorso.

Attivismo

L’attivismo è un modo per promuovere campagne, idee, proposte di cittadini, partiti politici, organizzazioni sindacali, associazioni. Può essere realizzato da qualsiasi cittadino, individualmente o in gruppo.

Le cause promosse possono essere molto diverse tra loro e possono avere un pubblico di interesse più o meno ampio: per esempio, le campagne politiche a favore o contro una legge sono promosse a livello nazionale o addirittura internazionale, così come le campagne ambientaliste o animaliste delle grandi associazioni. Una causa, però, può essere anche portata avanti a livello locale, per esempio da un gruppo di genitori di un comune perché sia aperto un nuovo parco giochi, o da un gruppo di giovani attori e registi che si mobilitano per tenere aperto al pubblico un piccolo teatro di provincia.

Molto spesso le cause sono promosse per tutelare i diritti verso qualcosa (per esempio, un teatro, una scuola, un’associazione, un animale in via di estinzione) o qualcuno (per esempio, la comunità in genere, le persone disabili, i bambini, un innocente condannato).

Tra gli strumenti più utilizzati per fare attivismo ci sono le manifestazioni, i sit-in, gli scioperi, il boicottaggio, la pubblicità (il volantinaggio, i flash mob, etc.), i comizi e la raccolta di firme per una petizione. Se vuoi sensibilizzare l’amministrazione pubblica (comune, provincia, regione) per appoggiare la tua causa (realizzare un’opera pubblica, modificare una normativa, migliorare un servizio), puoi realizzare un documento in cui spieghi in modo chiaro cosa vuoi ottenere e farlo sottoscrivere ai tuoi concittadini.

Per avere consigli su come fare una petizione leggi: 

Per riuscire a coinvolgere in poco tempo e con costi limitati molte persone nelle tue campagne puoi utilizzare il web, cercando di creare una rete di persone unita da un comune interesse.

Alcune piattaforme in rete ti possono aiutare in questo senso: la più famosa e solida è www.change.org, che mette a disposizione a chi lo desidera gli strumenti per fare una petizione. Alla pagina Come usare Change.org trovi consigli su come iniziare, lanciare e seguire la tua petizione on line e suggerimenti più avanzati per promuoverla e pubblicizzarla (aumentare il consenso, essere visibili sui media, organizzare un’azione per telefono, etc.). 

Il gruppo o la persona che porta avanti una causa può aver bisogno di raccogliere fondi per continuare la sua battaglia e vincerla: a questo proposito, leggi la scheda Crowdfunding.

Alcune tecniche di pubblicità, usate dalle imprese e dalle associazioni, ti possono essere utili per promuovere la tua campagna, per esempio:

  • Se hai molto da dire sulla causa che stai promuovendo, può essere una buona idea aprire un blog in cui spieghi le tue motivazioni. Il blog potrebbe diventare il sito di riferimento anche per diffondere il link della tua petizione, le pagine social, i contatti e i prossimi eventi organizzati. Per approfondire il tema leggi la scheda Apro un blog
  • Per avere maggiore visibilità, potresti aprire pagine sui social network più importanti e investire nella promozione di queste ultime. Leggi il paragrafo ‘I social network’ della scheda Mi promuovo sul web e non solo per capire come fare
  • Puoi utilizzare tecniche di Marketing non convenzionale (vai al paragrafo corrispondente della scheda Mi promuovo sul web e non solo) per far circolare la tua causa o il logo del tuo movimento utilizzando gli spazi urbani o il web.

Fare politica

Se pensi di poter migliorare la qualità della vita nella tua comunità, con le tue idee e il tuo impegno, puoi fare attività politica.

Puoi aderire alle idee di un partito e portare avanti le sue proposte, attraverso l’impegno e il sostegno esterno, o decidendo di iscriverti.

Se decidi di iscriverti in un partito, devi accettarne lo statuto e le regole interne, riceverai la tessera di adesione e ti impegnerai a sostenerlo, anche economicamente.

In molte realtà locali si può fare politica attiva, ed eventualmente candidarsi alle elezioni amministrative, coinvolgendo altri cittadini in azioni dirette e promuovendo una lista civica quando si avvicinano le elezioni (lista che non deve essere legata necessariamente a un partito politico nazionale).

Per consigli su come prepararti alla vita politica consulta:

Fare politica senza entrare in un partito

È possibile fare politica anche senza iscriversi a un partito: ci sono altre istituzioni, gruppi, enti, associazioni, movimenti molto influenti a livello locale, nazionale e internazionale, che riescono a cambiare lo stato delle cose e fare pressioni perché una legge venga approvata o abrogata.

Prima di schierarti con un partito, potresti iniziare così per iniziare ad avvicinarti ai problemi e per capire quali cause ti stanno più a cuore e verso quali sei più interessato a dedicare il tuo impegno.

Per approfondire leggi le schede:

Info da ricordare

  • Fare il politico può diventare anche un mestiere a tempo pieno: se questo è il tuo sogno leggi le schede Un lavoro a partire dai miei interessi, Un lavoro a partire dai miei studi e Scegliere l’università, che ti aiuteranno a capire il percorso di studio migliore per intraprendere questa carriera
  • Sul web sono nate molte iniziative di e-democracy (democrazia partecipativa): siti di dibattito politico, portali dove segnalare notizie, siti dove sottoscrivere petizioni on line, etc.
  • Diverse organizzazioni promuovono l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il sostegno alle persone in condizioni di debolezza. Consulta, per esempio, di siti di: Labsus, LabGov, Cittadinanza attiva

Cosa dicono le leggi?

stabilisce che tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per partecipare in modo democratico alla vita politica del Paese.

afferma che Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, a promuovere attività che interessano la comunità e l’interesse generale, in base al principio di sussidiarietà.

Dove trovo info sul web?

è il sito del Ministero dell’interno dove trovi una sezione dedicata alle news sulle elezioni e i referendum, sotto la voce ‘argomenti’ trovi approfondimenti sul tema, come ad esempio cosa sono le consultazioni elettorali o come funziona il voto degli italiani all’estero. Sul sito ci sono sezioni dedicate alla tutela dei diritti, alla prevenzione e il soccorso e alla sicurezza. Dall’homepage trovi l’elenco dei siti tematici suddivisi in forze dell’ordine e siti di interesse pubblico. Cliccando su Servizi elettorali accedi al portale dove sono pubblicati le modalità per partecipare alle singole votazioni e gli esiti delle elezioni nazionali, regionali, provinciali e comunali.

è il sito della sezione piemontese della onlus Cittadinanzattiva, un movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori. All’interno trovi informazioni sull’attivismo civico, salute, consumatori, giustizia e scuola.

è il portale del progetto Giovani a 360°, che nasce dalla condivisione di obiettivi tra Rete Europa Piemonte e Regione Piemonte. Il progetto intende contribuire alla scrittura di una nuova Legge Regionale ‘Giovani per il Piemonte’ attraverso un confronto diretto con i giovani su temi di particolare attualità nell’ambito delle Politiche Giovanili. I giovani possono partecipare sia attraverso lo spazio di discussione online, sia iscrivendosi a laboratori e gruppi tematici organizzati in tutte le province piemontesi.

Dove trovo info vicino a casa?

Caricamento dati...
 
Lista degli indirizzi

Riassunto

  • Cittadinanza attiva è l’espressione con cui si definiscono le persone che si impegnano per la propria comunità o per le istituzioni del proprio Paese
  • L’attivismo è un modo per promuovere campagne, idee, proposte di cittadini, partiti politici, organizzazioni sindacali, associazioni, realizzato da qualsiasi cittadino, individualmente o in gruppo
  • Se vedi un problema nella tua città fai una segnalazione all’amministrazione pubblica di competenza o contatta le forze dell’ordine
  • Se pensi di poter migliorare con le tue idee la qualità della vita della tua comunità, puoi cercare di entrare in politica.
Ultima modifica: 29/06/2017

Esplora 200 schede tematiche e 10.000 indirizzi utili. Registrati per salvare i tuoi contenuti preferiti e partecipare attivamente.

Ricerca uffici e sportelli

News correlate

Evento
Cultura e creatività, Vita sociale
Cuneo - L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo organizza l'edizione 2018 di “8 marzo e dintorni
Evento
Cultura e creatività, Vita sociale
Ciriè - Quest’anno Cirié rende omaggio alle donne con diverse iniziative a partire dal 23 febbraio, fino al
Evento
Ambiente e innovazione, Cultura e creatività, Vita sociale
Torino - La nostra mente non è fatta per numeri, lettere, equazioni: ci siamo evoluti nel cosmo imparando e ricordando per imm
Evento
Ambiente e innovazione, Vita sociale
Cuneo - Venerdì 23 febbraio alle 18, in via Roma a Cuneo la città partecipa all'iniziativa 
Evento
Cultura e creatività, Vita sociale
Cuneo - Sabato 24 febbraio, dalle ore 8 alle 18, sotto i portici di Piazza Europa e Corso N