Igiene personale

Stampa

Stampa i contenuti selezionati

Questa scheda tratta argomenti legati alla salute. I contenuti hanno il solo obiettivo di orientare sul tema e non sostituiscono in nessun modo il parere medico​.

Conosci l’importanza dell’igiene personale? Sai come prenderti cura del tuo corpo per prevenire infezioni e malattie? In questa scheda parliamo di come migliorare la propria igiene personale e quali parti del corpo pulire con maggiore cura e attenzione.

Doccia e acqua

Parliamo di...

Igiene personale

Curare la propria igiene personale è importante per la salute: diminuisce il rischio di malattie e migliora il tuo stile di vita.

È necessario curare ogni giorno la propria igiene personale e prendersi cura di tutto il corpo. Ricorda, però, che esagerare è sempre un errore, anche nella pulizia.

Lavarsi le mani

Le mani sono lo strumento principale con cui entriamo in contatto con il mondo: stringono le mani delle persone che incontriamo, ci aiutano a reggerci sul pullman, raccolgono oggetti e ci aiutano a mangiare.

In tutte queste circostanze, e in molte altre, le nostre mani possono venire a contatto con batteri, microbi e sporco. È molto importante, quindi, avere un’adeguata cura della pulizia delle mani, lavandole con attenzione, soprattutto dopo che:

  • Sei andato in bagno
  • Ti sei soffiato il naso o tossisci
  • Hai accarezzato o giocato con animali
  • Hai toccato o sei entrato in contatto con i rifiuti
  • Hai sudato (ad esempio dopo aver fatto attività fisica)
  • Sei stato in posti molto affollati (ad esempio, dopo un viaggio in bus o in treno)
  • Sei stato in ospedale o hai incontrato persone malate
  • Hai toccato cibi crudi (soprattutto carne e verdure)
  • Hai utilizzato tastiere, mouse o dispositivi touchscreen, soprattutto quando sono stati maneggiati da molte persone (ad esempio, computer nelle biblioteche pubbliche).

Inoltre è sempre bene lavarsi le mani prima di:

  • Mangiare
  • Toccare e medicare delle ferite aperte (soprattutto se sanguinanti)
  • Toccarsi gli occhi
  • Mettersi le lenti a contatto.

È consigliato lavarsi le mani con cura (almeno per 30 secondi) con acqua e sapone, senza trascurare lo spazio sotto le unghie e tra le dita, tenendo pulite e tagliate le unghie.

Se desideri indicazioni su come lavare al meglio le mani:

Igiene della pelle e cattivo odore

Lo sporco e il sudore che si accumulano sono la prima causa del cattivo odore. Un’adeguata igiene di tutto il corpo è fondamentale, non solo per la salute (per evitare, ad esempio, pelle irritata), ma anche per evitare problemi con le persone che ti circondano.

Particolare attenzione deve essere data al volto, che ha una pelle delicata e, soprattutto tra i 14 e i 19 anni, può presentare problemi dovuti all’acne (che causa pelle grassa, brufoli e foruncoli). In questo caso è necessario lavare il viso ogni giorno con saponi appositi, così da ridurre gli effetti dell’acne. Evita di ‘schiacciare’ i brufoli e limita l’uso di cosmetici: in entrambi i casi rischi di peggiorare lo stato della tua pelle, irritandola e amplificando l’effetto di eventuali infezioni.

Non è necessario fare un bagno o una doccia ogni giorno, a meno che si pratichi un’intensa attività sportiva. Nella maggior parte dei casi due o tre docce a settimana sono sufficienti per mantenere un buon livello di pulizia ed evitare cattivi odori. Troppe docce possono addirittura fare male: la maggior parte dei saponi e degli shampoo in commercio è aggressivo sulla pelle, quindi è bene non usarli in modo eccessivo. Se devi lavarti con frequenza, rivolgiti al tuo medico di base o a un dermatologo per trovare il sapone adatto a te.

Se sudi molto e vuoi essere sicuro di non avere problemi di cattivo odore, utilizza un deodorante. I deodoranti possono essere in forma di spray, stick o roll-on. Anche in questo caso, fai attenzione a non usare prodotti troppo aggressivi per la pelle: chiedi consiglio a un medico o a un dermatologo. Per saperne di più leggi la scheda Cosmetici, tatuaggi e piercing.

Igiene intima

È importante dedicare particolare attenzione alla pulizia delle parti intime: la pelle e le mucose delle zone genitali sono molto sensibili e a rischio di irritazione, soprattutto a causa dello sfregamento continuo con i vestiti, del contatto con sudore, urina e sporco. A causa di questi elementi si sviluppano anche cattivi odori.

Per evitare irritazioni e, in casi peggiori, problemi più seri è essenziale mantenere un’adeguata igiene quotidiana.

È importante utilizzare saponi appositi (per scegliere fatti consigliare dal tuo medico di base), in quanto i normali saponi possono essere troppo aggressivi per le mucose. È bene lavarsi le parti intime, soprattutto dopo un rapporto sessuale, l’attività fisica e prima di andare a dormire.

Più di due lavaggi al giorno rischiano di rendere la pelle troppo secca, facilitando irritazioni.

L’uso del preservativo come sistema di contraccezione garantisce l’igiene intima durante i rapporti sessuali ed è importante per evitare di contrarre Infezioni sessualmente trasmissibili. Per maggiori informazioni leggi la scheda Contraccezione.

Evitare un abbigliamento troppo attillato può aiutare a prevenire dermatiti, perché diminuiscono le abrasioni prodotte dai vestiti contro la pelle. Cambia quotidianamente la biancheria intima per evitare di entrare in contatto con sudore e altro sporco che potrebbe essersi accumulato durante il giorno.

Per le donne è importante ricordare che:

  • Durante i giorni del flusso mestruale occorre prestare maggiore cura all’igiene intima, cambiando l’assorbente più volte al giorno e lavando frequentemente la zona genitale
  • È bene evitare di lavare i genitali interni (normalmente si parla di lavande vaginali), ma concentrarsi solo sulle parti esterne (grandi e piccole labbra, meato urinario, clitoride e vestibolo della vagina), per evitare di danneggiare la flora batterica della mucosa vaginale
  • La pulizia dei genitali esterni deve essere fatta da davanti all’indietro per evitare di trasportare batteri e particelle di sporco verso le mucose.

Gli uomini invece devono tenere a mente di:

  • Lavare con cura il glande, arretrando delicatamente il prepuzio
  • Tenere pulita l’area dello scroto per evitare irritazioni e la formazione di cattivi odori
  • Controllare la dimensione e la forma dei testicoli. Se noti cambiamenti informa il tuo medico di base, potrebbe essere un segnale da tenere sotto controllo.

Igiene orale

Lavarsi i denti dopo i pasti è fondamentale per mantenere una buona pulizia, non avere problemi di alito cattivo, evitare carie e altre malattie dentali.

È importante sapere come spazzolare i denti in modo corretto. In particolare ricordati che:

  • Devi usare uno spazzolino adatto alla tua bocca, chiedi al tuo dentista o all’igienista dentale quali caratteristiche deve avere (testina piccola o grande, setole dure o morbide, etc.). Uno spazzolino sbagliato potrebbe irritare le gengive o addirittura danneggiare i denti
  • La pulizia dei denti dovrebbe durare almeno 2-3 minuti
  • Bisogna spazzolare con cura, ma senza usare troppa forza, per non ferire le gengive
  • Lo spazzolino deve essere tenuto a circa 45° rispetto al dente e va usato dall’alto verso il basso e da dietro in avanti. Per sapere come usare al meglio lo spazzolino, soprattutto se hai apparecchi ortodontici, chiedi informazioni al tuo dentista o all’igienista dentale o guarda il video Modo corretto per spazzolare denti e lingua di DentalChannel.it.
  • Non esagerare con l’uso del dentifricio
  • Fai attenzione a pulire ogni dente, compresi quelli più indietro, e di spazzolare anche la lingua
  • Risciacqua con cura lo spazzolino dopo l’uso.

Allo spazzolino puoi affiancare l’uso del filo interdentale. Per sapere come usarlo, guarda il video tutorial in italiano del Consiglio Generale dei Collegi Odontostomatologici Spagnoli.

Una corretta alimentazione è d’aiuto per l’igiene della tua bocca: riducendo dolciumi, cibi ricchi di zuccheri e mangiando molta frutta e verdura assumi vitamine e minerali importanti per i tuoi denti.

Fissa una o due visite annuali di controllo dal tuo dentista, per tenere sotto controllo lo stato di salute della tua bocca.

La pulizia delle orecchie

Le orecchie sono una parte del nostro corpo molto sensibile: necessitano di una pulizia quotidiana per evitare problemi di accumulo di cerume o di infiammazioni (le cosiddette otiti).

Evita di utilizzare i bastoncini cotonati (cotton fioc) per eliminare il cerume, rischi di spingerlo verso il timpano, creando i tappi di cerume.

Il metodo più corretto è ammorbidire il cerume versando delle gocce emolienti (possono essere oli naturali o prodotti appositi) nell’orecchio e, successivamente, sciacquare l’orecchio con acqua tiepida.

Per approfondire leggi i consigli sulla Pulizia delle orecchie del sito My Personaltrainer.

Info da ricordare

  • Se hai una malattia infettiva cura con particolare attenzione la tua igiene e copri la bocca e il naso quando tossisci e starnutisci. In questo caso utilizza soprattutto fazzoletti di carta, facendo attenzione a gettarli negli appositi contenitori e a non abbandonarli in giro
  • Quando fai la doccia o il bagno controlla lo stato dei nei sulla tua pelle: verifica che non ne siano nati di nuovi e che quelli che hai non abbiano cambiato forma o colore. In questo caso, rivolgiti subito al tuo medico di base. Per approfondire leggi la pagina Nei: impariamo a osservarli del sito Automedicazione.it.
  • Se hai problemi di pelle secca o di irritazioni contatta il tuo medico di base o un dermatologo per farti consigliare quale tipo di sapone e con quale frequenza utilizzarlo
  • Cerca di limitare l’uso di cosmetici e trucchi: possono essere aggressivi sulla pelle e creare irritazioni. Per approfondire leggi la scheda Cosmetici, tatuaggi e piercing
  • Se sei in viaggio o se non puoi lavarti con l’acqua, utilizza le salviette umidificate, ti aiuteranno a eliminare sporco e sudore. Ricorda che le salviette sono una soluzione temporanea, non possono sostituire acqua e sapone
  • Se fai sport e devi fare la doccia negli spogliatoi comuni utilizza le ciabatte e lavale frequentemente per evitare problemi con micosi cutanee (anche detti funghi). Asciugati completamente, perché l’umidità facilita la crescita di micosi, mentre una pelle asciutta è più protetta
  • In alcuni casi un'eccessiva sudorazione può essere portata da disfunzioni ormonali o da particolari malattie. Rivolgiti al tuo medico di base per capire se è necessario fare visite specialistiche per scoprire la causa del problema
  • Ricordati sempre che una corretta igiene personale è importante non solo per evitare cattivi odori, ma anche e soprattutto per la tua salute.

Dove trovo info sul web?

presenta una sezione dedicata ai temi e alle professioni, dove trovi informazioni sui temi della sanità. Ogni tema trattato (possono essere malattie o situazioni legate alla salute personale) è spiegato con un linguaggio semplice e comprensibile. Per molti temi è presente una parte dedicata alla prevenzione, nella quale sono indicati consigli legati all’igiene personale e alla cura del corpo.

è un sito di informazione gestito da medici, biologi e farmacologi sui temi della salute. Il sito ospita numerosi articoli sul tema dell’igiene personale nelle sezioni dedicate alla Bellezza e al Salute e benessere. Per trovare velocemente gli articoli utilizza il motore di ricerca interno in alto a destra, cercando le parole chiave ‘igiene’ e ‘pulizia’.

Dove trovo info vicino a casa?

Caricamento dati...
 
Lista degli indirizzi

Riassunto

  • Mantenere una corretta igiene personale aiuta a stare in salute, evitare malattie e problemi di cattivi odori
  • Tutto il tuo corpo ha bisogno di cure e di pulizia: dedica tempo all’igiene personale, senza esagerare
  • Se hai una pelle sensibile chiedi al tuo medico di base o a un dermatologo quale sapone utilizzare: ti aiuterà a scegliere anche in base al tuo stile di vita
Ultima modifica: 29/06/2017

Esplora 200 schede tematiche e 10.000 indirizzi utili. Registrati per salvare i tuoi contenuti preferiti e partecipare attivamente.

Ricerca uffici e sportelli

News correlate

Corso
Salute e benessere, Vita sociale
Ovada - Vuoi diventare volontario soccorritore?
Evento
Salute e benessere
Savigliano - Lunedì 14 gennaio  alle ore 21 presso il Cinema Aurora a S
Evento
Salute e benessere, Sport, Vita sociale
Stupinigi - Domenica 9 dicembre, a partire dalle 10, il parco di Stupinigi, a Nichelino, ospita
Evento
Salute e benessere, Vita sociale
Santena - Venerdì 7 dicembre, alle ore 21, la Biblioteca Civica di Santena i
Evento
Salute e benessere, Vita sociale
Barge - In occasione della “Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità”, giovedì 6 dicembr