Uso consapevole del web

Stampa

Stampa i contenuti selezionati

Sai come proteggere i tuoi dati personali quando usi i social network? Conosci i principali pericoli che potresti incontrare su internet? In questa scheda troverai informazioni sulla sicurezza on line, strumenti e risorse che ti aiutano e tutelano quando navighi in rete, sui social network, se usi smartphone e tablet.

Ragazzi che compilano un form on line

Parliamo di...

Uso consapevole del web

In rete trovi illimitate informazioni e materiali su qualsiasi argomento: puoi tenerti informato, leggere e studiare, scoprire cose che non conoscevi. Puoi anche incontrare altre persone, con cui condividi hobby e interessi e tenerti in contatto con amici e conoscenti.

Internet offre molte opportunità, ma nasconde alcuni pericoli. Anche su Internet ci sono criminali, in questo caso informatici, interessati ad accedere ai dati e alle informazioni riservate (la password dell’account e-mail, i dati bancari o il codice fiscale), a truffare o indurre a spendere soldi, utilizzare computer, o siti web, altrui per commettere reati informatici. 

È importante sapere come tutelarsi e tenere a mente suggerimenti per evitare di correre rischi:

Internet

Internet è uno strumento economico e veloce per mantenere i contatti con amici e conoscenti, per trovare informazioni su qualsiasi argomento, per fare acquisti e prenotare viaggi. Per usare la rete nel modo più sicuro possibile, però, è importante essere consapevoli dell’esistenza di alcuni rischi:

  • Spam. Consiste nell’invio, spesso massiccio e ripetuto, di comunicazione promozionale senza il consenso del destinatario. Può avvenire via e-mail, fax, sms o mms, social network.  Per saperne di più e avere indicazioni su come proteggerti guarda il video Spam. I consigli del Garante privacy per difendersi del Garante della Privacy
  • Invio di programmi dannosi per il pc. Navigando in rete, il computer può essere “infettato” da software (virus, worm) creati per causare danni al computer, ai dati o al sistema operativo. Potresti anche essere “colpito” da spyware: programmi usati per raccogliere informazioni (abitudini di navigazione, password) e per trasmetterle a un destinatario interessato. Per consigli su come evitare questi rischi leggi la pagina Proteggersi dai virus: alcuni consigli utili della Polizia di Stato
  • Phishing. Il phishing è una truffa informatica che ha l’obiettivo di ottenere dati personali di accesso come, per esempio, quelli del conto corrente bancario on line, del banco posta, della carta di credito, etc. Arriva nella casella di posta elettronica un'e-mail che sembra inviata dalla tua banca: dice che c’è stato un problema generico al sistema di "home banking" e invita a controllare le tue credenziali di accesso (username e password) cliccando sul link indicato nell’e-mail. Dopo qualche secondo, in genere, compare un messaggio che informa che la connessione non è riuscita: a questo punto, di solito, qualcuno ha già ‘rubato’ i tuoi dati e può fare operazioni dal tuo conto. Per saperne di più e avere indicazioni su come evitare questi rischi, leggi la pagina La guida contro il phishing della Polizia di Stato
  • Truffe on line. Le truffe possono riguardare acquisti di articoli on line (che potrebbero non corrispondere alla descrizione, o non arrivare mai) o prenotazioni di soggiorni (villaggi inesistenti o fatiscenti). Se acquisti su Internet controlla che il sito o la società che gestiscono la vendita sia affidabile e, nel caso di un venditore privato, verifica le credenziali e i feedback ricevuti dalle altre vendite: di solito chi vende in modo corretto ha giudizi che confermano la sua serietà. Quando si tratta di viaggi, è meglio evitare di pagare tutto in anticipo: meglio inviare solo una caparra e pagare il resto sul posto, dopo aver verificato l’affidabilità della proposta. Alla pagina Truffe on line, prevenirle e difendersi: le 10 regole anti-bidone del sito Occhioallatruffa.net trovi 10 consigli utili per evitare truffe.
    Leggi anche la scheda Viaggi: truffe e tutela del consumatore.
  • Molestie psicologiche, bullismo virtuale. Alcuni rischi possono nascere dai messaggi scambiati in chat, blog, forum, social network o tramite telefoni cellulari (SMS, MMS):
    • Adescamento, consiste nel tentativo, da parte di una persona malintenzionata o di un pedofilo, di avvicinare bambini o giovani, per scopi sessuali, conquistandone la fiducia e l’amicizia tramite chat, blog, forum e social network. Per saperne di più leggi le pagine dedicate all’adescamento on line del sito del Telefono Azzurro
    • Sexting, significa inviare, ricevere o condividere video, immagini o testi sessualmente espliciti (materiale pedopornografico).  Per saperne di più leggi le pagine dedicate al sexting del sito del Telefono Azzurro
    • Cyberbullismo, rappresenta l’utilizzo di dispositivi tecnologici, per molestare, intimorire, far sentire a disagio, mettere in imbarazzo o escludere altre persone. Per segnalare casi di bullismo o cyberbullismo, o per avere consigli in materia, telefona al numero verde 800669696 del progetto ‘Smonta il bullo’ del Ministero dell’Istruzione. Per saperne di più leggi le pagine dedicate del sito del Telefono Azzurro. Consulta anche la scheda Bullismo e cyberbullismo.

Trovi i consigli della Polizia di Stato alla pagina Chat line, evitiamo i rischi del sito istituzionale.

Nel caso in cui siano i minorenni a usare internet è particolarmente importante seguire i consigli e le indicazioni delle autorità. Puoi approfondire l’argomento e avere consigli sui comportamenti più adeguati, sia come minorenne sia come genitore o tutore, visitando le seguenti pagine:

La Polizia di Stato, inoltre, dà avvertimenti anche in merito all’uso di:

Social network

I social network sono “luoghi virtuali”, che consentono di condividere con altri foto, video, idee, esperienze , amici, etc. Hanno grande successo e forza comunicativa, ma nascondono anche alcuni rischi per l’uso improprio dei dati personali, esponendo le persone a rischi di danni alla reputazione, di furti d’identità e a veri e propri abusi.

Il garante della privacy afferma che i dati personali sono le informazioni che rendono identificabile una persona fisica e che forniscono dettagli sulle sue caratteristiche, le sue abitudini, il suo stile di vita, le sue relazioni personali, il suo stato di salute, la sua situazione economica, etc.

Il diritto alla protezione dei dati personali (diritto alla privacy) nasce per garantire a ciascun individuo il trattamento dei propri dati personali, in merito ai quali fissa precise regole e principi. Tale diritto è tutelato dal Garante per la protezione dei dati personali. Sul portale www.garanteprivacy.it è disponibile la sezione Connetti la testa, che tratta il tema della privacy sui social network, dove trovi:

Trovi indicazioni su come comportarti sui social network anche su Facebook, che ha realizzato una sezione dedicata alla sicurezza, in cui mette a disposizione pagine per i genitori, per i ragazzi, per gli insegnanti. Spiega anche quali sono gli strumenti, che ti aiutano a salvaguardare la tua sicurezza quando usi Facebook e Internet.

Per altri consigli leggi la guida dedicata all’uso consapevole dei social network del sito www.portaleragazzi.it.

Smartphone e tablet

Molti di noi hanno sempre con sé smartphone e tablet che, sotto forma di foto, filmati, messaggi e dati telematici, custodiscono parti importanti, e momenti intimi, delle nostre vite. Proteggere adeguatamente queste informazioni è importante e per farlo occorre prendere alcune semplici e utili precauzioni sull’uso e conservazione dei codici (Pin, di blocco e Imei), sulle impostazioni di privacy nella navigazione, sulla geolocalizzazione. Per saperne di più:

Info da ricordare

  • Seleziona i dati personali e le immagini che inserisci sui social network, per garantirti una maggiore tutela dai rischi di violazione della tua privacy
  • Spesso, creando il tuo profilo, autorizzi automaticamente al trattamento dei tuoi dati: verifica i rischi che corri!
  • Attenzione alle funzioni di geolocalizzazione (GPS) su smartphone e tablet: decidi tu quando e chi può conoscere la tua posizione
  • In caso di problemi, rivolgiti alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’organo che si occupa di risolvere le questioni legate a internet.

Dove trovo info sul web?

è il portale del Garante per la protezione dei dati personali. Sul portale trovi le principali normative di riferimento (nella sezione del menù principale Provvedimenti e normativa, e sezioni utili come Come agire per tutelare i nostri dati personali? e Doveri e responsabilità.

è il sito della Polizia Postale che informa sui rischi della rete. Trovi guide e informazioni sul corretto utilizzo di internet nelle sezioni Approfondimenti, Da sapere e Domande e risposte. È disponibile un servizio di denuncia di reati telematici cui si può accedere dopo essersi registrati sul sito.

è la sezione del sito di Telefono Azzurro che informa su alcuni problemi giovanili. All’interno della sezione sono presenti approfondimenti su cyberbullismo, adescamento on line, sexting con consigli per chi diventa vittima. Il sito contiene anche un servizio di chat, con esperti a cui chiedere suggerimenti e denunciare casi di violenze e sopraffazioni. Ospita un servizio di segnalazione (anche anonimo) di contenuti su internet non adatti ai giovani.

è il sito del Centro Giovani Online promosso da Adiconsum e Save the Children. Contiene indicazioni su come navigare su internet in sicurezza, con guide pensate per i bambini, i ragazzi, gli insegnanti e i genitori. Trovi video e giochi per conoscere i rischi della rete. Il Centro Giovani Online mette a disposizione un numero verde 800821282 per chiedere consigli e aiuto a esperti.

è la sezione di Google dedicata alla sicurezza. Alla pagina Per tutti trovi informazioni sugli strumenti ideati da Google per aiutarti a gestire la sicurezza e la privacy dei tuoi dati personali. La pagina Per le famiglie presenta alcune buone abitudini da adottare quando si naviga. Visita anche il canale Youtube, che raccoglie video sulla sicurezza on line (tutti i video sono in inglese).

è la guida di Facebook dedicata alla lotta al cyberbullismo. Nelle pagine del sito trovi informazioni su come difenderti e agire contro i bulli. I suggerimenti sono suddivisi per gruppi di lettori (ragazzi, genitori e insegnanti) e alla posizione in cui si può trovare un giovane (vittima, amico della vittima, bullo).

è la guida del Blog di vpnMentor, un sito di recensioni dove esperti di tecnologie scrivono consigli su come proteggere la privacy online tramite una VPN (virtual private network). La guida, suddivisa in paragrafi, offre informazioni su come proteggere i propri dati e i dispositivi per chi ha aperto una piccola media attività.

Dove trovo info vicino a casa?

Caricamento dati...
 
Lista degli indirizzi

Riassunto

  • Navigare su Internet è utile e divertente, ma nasconde pericoli da non sottovalutare
  • È importante seguire suggerimenti e conoscere i giusti strumenti per evitare rischi quando si naviga su internet e si utilizzano social network, smartphone e tablet
  • In caso di problemi, rivolgiti alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, la sezione della Polizia di Stato che si occupa dei reati legati a internet.
Ultima modifica: 10/01/2018

Esplora 200 schede tematiche e 10.000 indirizzi utili. Registrati per salvare i tuoi contenuti preferiti e partecipare attivamente.

Download

Ricerca uffici e sportelli

News correlate

Evento
Vita sociale
Moncalieri - La Città di Moncalieri, in occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, ospita l'evento teatrale
Evento
Vita sociale
Vinovo - Per celebrare la Giornata della Memoria il Comune di Vinovo organizza una visita guidata gra
Evento
Vita sociale
Nichelino - Nell'ambito degli eventi dedicati alla Giornata della Memoria, venerdì 25 gennaio alle 20.45 la
Evento
Lavoro, Vita sociale
Moncalieri - Con il nuovo anno riparte “Chiedi al Commercialista”, un servizio gratuito dedicato a tutti i cittad
Evento
Cultura e creatività, Vita sociale
Nichelino - In occasione della ricorrenza della Giornata della Memoria, domenica 20 gennaio alle 10 si terrà a